Translate

giovedì 11 febbraio 2016

# n-soc-bot: in the sign of Turing: the dawn of aware machines ...

<< Ray Kurzweil (..) spoke to an audience during a session last summer about a few of the political and philosophical implications of AI when he was asked, “In a world where AI passes the Turing test, who gets to vote? Does democracy make sense?” >>

Andrew O'Keefeon. Ray Kurzweil on Giving Future AI the Right to Vote [Video]. Jan 10, 2016

http://singularityhub.com/2016/01/10/ray-kurzweil-on-giving-future-ai-the-right-to-vote-video/

a mio avviso una macchina AI ha almeno cinque caratteristiche che la differenziano da un umano, almeno in prima approx:

1. AI puo' essere presente piu' di qualsiasi umano, sia nel reale che nel virtuale;

2. e' ubiqua

3. e' instancabile

4. e' immortale

5. puo' lavorare "sottotraccia"  in modalita' autonoma, anonima, criptica, di difficile se non impossibile intercettazione

a una "entita'" con queste caratteristiche cosa serve votare ?

Nessun commento:

Posta un commento